Natura

Catalogo siti Unesco Sud Italia, scaricalo adesso!

catalogo-eccellenze-sud-italia-unesco

E’ stato presentato nei giorni scorsi a Barumini, in Sardegna, il catalogo “I Territori delle eccellenze” (a cura Associazione Province UNESCO Sud Italia), che racchiude in un’unica pubblicazione i siti Unesco del Sud Italia e le province che li ospitano. I monumenti sono bellissimi e molto diversi fra loro, accomunati dall’essere tutti assai famosi e dal sicuro richiamo turistico, tanto che ospitano in media ben il 70% dei flussi turistici internazionali diretti al Sud, eccoveli: Trulli di Alberobello (Bari); Castel del Monte (Barletta Andria Trani); Santa Sofia e Acquedotto Caolino (Benevento); Reggia di Caserta, Acquedotto di Vanvitelli, San Leucio (Caserta) Città tardo barocche del Val di Noto (Catania, Siracusa e Ragusa); Villa Romana del casale (Enna); i Sassi e il Parco delle chiese rupestri (Matera); le isole Eolie (Messina);  Reggia Nuragica di su Nuraxi a Barumini (Medio Campidano); Costa Amalfitana; Parco del Cilento e Vallo di Diano, con Paestum, Velia, Certosa di Padula (Salerno); Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica (Siracusa). 

Leggi tutto »Catalogo siti Unesco Sud Italia, scaricalo adesso!

Rana data per estinta riscoperta in Israele, è un fossile vivente!

hula-painted-frog-rana-dipinta-israele

Hula painted frog: Questa è una di quelle storie che adoro, perché testimonia la forza della natura e quanto ancora sia in grado si sorprenderci con tutta la sua ricchezza e forza vitale. In questo caso vi parlo di una Rana, la Hula painted frog (Rana dipinta di Hula traducendo letteralmente), data per estinta e invece ritrovata accidentalmente in Israele nell’ Ottobre 2011 (ne sono stati nel frattempo ritrovati altri 13 esemplari). Ora si scopre che la stessa rana è addirittura un fossile vivente, tanto da dovere essere cambiato il nome scientifico, da Discoglossus nigriventer a Latonia nigriventer (studio pubblicato su Nature Communications), insomma ha cambiato genus ed è un’autentica rivoluzione!

Leggi tutto »Rana data per estinta riscoperta in Israele, è un fossile vivente!

Storie di cani che trovano neonati e si sacrificano per salvare bambini

kabang

Storie di cani dal cuore d’oro: Non è certo la prima volta che vi parlo di straordinarie avventure aventi come protagonisti dei cani, animali dal cuore d’oro, dalla grande intelligenza e generosità, insomma autentici cani eroi. E allora oggi vi parlo del cagnolino Pui che facendo la sua solita passeggiata solitaria per Bangkok si imbatte improvvisamente in un fagotto gettato in un cassonetto lo solleva con la bocca e lo porta dolcemente a casa mettendosi a latrare come un matto finché la padroncina di 12 anni non accorre e trova nel fagotto una neonata che era appena stata abbandonata. Si chiama la mamma, si porta la bimba in ospedale e i padroni del cane eroe vengono ricompensati con 250 euro di premio. Quindi la storia di Kabang, altra cagnetta delle vicine Filippine, accorsa in strada per evitare che le due padroncine di 3 e 12 anni venissero travolte da un moto che sopraggiungeva a grande velocità, rimanendo però essa stessa ferita e sfigurata al musetto.

Leggi tutto »Storie di cani che trovano neonati e si sacrificano per salvare bambini

Volpi delle Channel Islands sono tornate, rischiavano l’estinzione. Scopri tutto!

channel-island-fox-volpe

Volpi delle Channel Islands: Non è la prima buona notizia del genere che viene dagli Stati Uniti negli ultimi anni, ma stavolta la news ha qualcosa di portentoso, le Channel islands fox, ovvero piccole e graziosissime volpi delle isole del canale di Santa Barbara in California sono tornate (in italiano si chiama Urocione, nome scientifico urocyon littoralis). Erano pochissime, solo 100 nel 1999, eppure grazie ad un certosino lavoro di salvaguardia e recupero del loro habitat, adesso sono oltre 1400 con una popolazione stabile negli ultimi 5 anni, praticamente ad un livello di piena salute per la specie. Ma cosa era successo?

Leggi tutto »Volpi delle Channel Islands sono tornate, rischiavano l’estinzione. Scopri tutto!

Foto 10 migliori spiagge al mondo del 2013

01-spiaggia-conigli-lampedusa

Le 25 migliori spiagge al mondo del 2013: La classifica è stata stilata a inizio anno da TripAdvisor e indica le spiagge più belle e interessanti per le nostre vacanze balneari in questa estate 2013, o se preferite, le possibili mete per i nostri viaggi da sogno. Alcune sono più vicine, a partire dalla spiaggia dei Conigli di Lampedusa che si piazza addirittura al primo posto, altre sono agli antipodi del mondo, dall’ Australia al Brasile, dall’Oceano Pacifico ai Caraibi e persino al nord Europa. Io vi propongo la top 10, vi ho anche cercato le foto di ogni spiaggia, sgranate pure gli occhi :)))

Leggi tutto »Foto 10 migliori spiagge al mondo del 2013

La grande Noria di Hama in Siria

noria-hama-siria-grande

La grande Noria di Hama in Siria: Ogni tanto mi piace provare a stupirvi mostrandovi soluzioni tecnologiche ancora all’avanguardia eppure risalenti a secoli or sono, unendo il tutto a spunti per i vostri viaggi ed esplorazioni. In questo caso vi parlo della noria, una ruota idraulica che sfrutta il medesimo principio delle moderne pompe fluidodinamiche, che aveva, e ancora ha, la funzione di sollevare l’acqua sfruttando la corrente di un corso idrico. Tecnologia originaria nell’antica Mesopotamia, fu ampiamente utilizzata e perfezionata dai popoli arabi, che la portarono anche in Spagna dove ha preso il nome che noi adesso conosciamo (Noria, dall’arabo “N-‘-R”, ovvero vociare, zampillare).  

Leggi tutto »La grande Noria di Hama in Siria

Foto Saint Michael’s Mount in Cornovaglia, Inghilterra… e non Francia!

01-Saint-Michaels-Mount-Inghilterra-bassa-marea

Saint Michael’s Mount Cornovaglia: Ormai dovreste incominciare a saperlo, mi piace provare a sorprendervi e per questo oggi vi parlo di un luogo, Saint Michael’s Mount, che si trova in Inghilterra, per la precisione in Cornovaglia e non in Francia come sicuramente qualcuno di voi stava pensando, perciò quello del titolo non è un errore.  Nè si tratta di mera sinonimia, anche in questo caso infatti si tratta di un’isola fortificata dedicata all’Arcangelo Michele (che secondo la leggenda vi sarebbe apparso nel 495), con un’antica abbazia, raggiungibile via terra solo con la bassa marea (ovvero si tratta di un’isola tidale). 

Leggi tutto »Foto Saint Michael’s Mount in Cornovaglia, Inghilterra… e non Francia!

Estate 2013: Sono le Baleari le isole più desiderate d’ Europa

maiorca-baleari

Esatto, come da titolo sono proprio le isole Baleari le isole più desiderate d’Europa secondo un’indagine di Trivago che ha coinvolto 35 mercati e nazioni, classifica stilata in base alle ricerche effettuate sul famoso portale turistico di confronto prezzi. Ai primi quattro posti quattro isole spagnole che fanno filotto, di queste tre sono appunto alle Baleari, a seguire quattro isole italiane, la Corsica e Malta, assente invece, e un pò a sorpresa, la Grecia. Questa è la classifica completa:

Leggi tutto »Estate 2013: Sono le Baleari le isole più desiderate d’ Europa

2013 Earth & Sky Photo Contest: Tutto lo spettacolo che il cielo notturno può offrire!

via-lattea-aurora-godafoss-islanda

2013 Earth & Sky Photo Contest: Quella che vedete qui sopra è la foto del francese Stephane Vetter che ha vinto il primo premio al 2013 Earth & Sky Photo Contest. All’interno di questa magnifica foto potete vedere molti elementi che sono già stati protagonisti in questo blog, come l’aurora boreale appena sopra la linea dell’orizzonte e al centro le grandi cascate di Godafoss (letteralmente le cascate di Dio, io invece vi mostrai le cascate di Skogafoss), siamo infatti in Islanda. Inoltre in alto nel cielo potete osservare uno splendido fermo immagine della via Lattea. Insomma un composizione davvero fantastica per questa foto e che ben spiega quali fossero le indicazioni per parteciparvi.

Leggi tutto »2013 Earth & Sky Photo Contest: Tutto lo spettacolo che il cielo notturno può offrire!

Cani randagi salvano surfista tedesco, succede a Vieste, in Puglia

cani-randagi-salvano-surfista

Cani randagi salvano surfista tedesco: Ecco la storia che non ti aspetti, una di quelle storia dalla profonda umanità, ooops… volevo dire animalità, perché coloro che spesso vengono bistratati e allontanati in malo modo nel migliore dei casi, diventano improvvisamente gli eroi della situazione. Sto parlando di un piccolo branco di tre cani randagi, che poi randagi per una ragione lo saranno divenuti e dubito sia dipeso dalla loro volontà, che con il loro latrare hanno attirato l’attenzione di due passanti che si sono buttati in acqua (assieme ad uno dei cani) per salvare un surfista tedesco che urlava disperato essendo finito annodato dalle corde del suo kite, mezzo sottacqua e vicinissimo all’annegamento. E’accaduto a Vieste in Puglia e lo riporta il giornale locale.

Leggi tutto »Cani randagi salvano surfista tedesco, succede a Vieste, in Puglia