Pensare Positivo

Tifone Filippine: Turisti bloccati allo Scalo di Coron preparano Aiuti alla Popolazione

Coron-turisti-aiutano-preparazione-aiuti

Molti dei 400 turisti bloccati presso l’aeroporto di Coron – città nel nord dell’ isola di Palwan, nelle Filippine, forse la principale meta di vacanza nell’area interessata dal passaggio del disastroso uragano Hayan con i suoi venti fino a 300 km/h – invece di aspettare semplicemente il proprio volo, stanno aiutando le autorità nella preparazione di pacchi con beni di prima necessità da distribuire in soccorso della popolazione.

Leggi tutto »Tifone Filippine: Turisti bloccati allo Scalo di Coron preparano Aiuti alla Popolazione

Sulcis chiama Pisa: Laurea in Informatica via Web per Ragazza distrofica sarda

laurea-a-distanza-via-web

Laurea in Informatica via Web per Ragazza sarda affetta da Atrofia Muscolare Spinale: Oggi vi parlo dell’ Università di Pisa, non tanto per la qualità della sua ricerca, premiata con i fondi dei Progetti di ricerca di interesse nazionale (Prin) per finanziare le ricerche condotte da 17 docenti dell’Ateneo, proprio nell’anno in cui i finanziamenti ministeriali subiscono un taglio del 77%. Ne vi voglio parlare dell’aver riportato alla luce i due figli illegittimi della famiglia de’ Medici Gianfrancesco Maria (1619-1689) e Antonfrancesco Maria (1618-1659) – al fine di comprendere sempre più particolari della vita di corte dei Granduchi. Vi parlo invece della possibilità data, grazie ad un accordo con la Asl del Sulcis, di far studiare a distanza una ragazza sarda di Narcao di nome Silvia. La quale pur essendo purtroppo affetta da atrofia muscolare spinale di tipo I  non ha intenzione di arrendersi e dopo aver conseguito il diploma al Tecnico industriale minerario Asproni di Iglesias potrà così continuare la sua avventura formativa con il Corso di Informatica dell’ università toscana.

Leggi tutto »Sulcis chiama Pisa: Laurea in Informatica via Web per Ragazza distrofica sarda

De Blasio nuovo Sindaco di New York: Paradigma di un Mondo sempre più aperto e interrazziale

Meet-the-De-Blasios

Oggi vi parlo di due storie dagli USA che ci spiegano dove sta andando il mondo, ovvero verso la fine dei pregiudizi razziali e di genere, perché di questo parla la storia ad esempio di Bill de Blasio appena eletto Sindaco di New York. Un padre di origine tedesca, veterano del Pacifico, dalla quale non uscì bene, diventò alcolizzato e divorziò presto dalla madre di Bill, donna di origine italiana e della quale ha deciso di prendere il cognome. Un passato vivace ad esser buoni, riuscì persino ad andare in Nicaragua a distribuire medicinali durante il sandinismo, movimento politico di estrema sinistra combattuto dagli USA e da Ronald Regan attraverso il finanziamento della guerriglia dei Contras, oltre che con l’embargo economico.

Leggi tutto »De Blasio nuovo Sindaco di New York: Paradigma di un Mondo sempre più aperto e interrazziale

Mamma supera il Cancro: Lui si veste di Rosa a Scuola e…

rosa-colore-lotta-tumore-seno

Questa storia un pò complessa da rendere in un titolo viene dall’ America ed è assai particolare, ci dimostra come non è vero che contro il bullismo e l’idiozia non ci sia speranza, anzi. Ma vediamo che è successo, il protagonista è un ragazzino di nome Ryan Marotta e da buon italo americano è molto legato alla sua mamma che ha subito e per fortuna superato un delicato intervento di cancro al seno, così decide inopinatamente di indossare anche a scuola delle scarpe rosa durante il mese del Breast Cancer Awarenes, che potremmo definire della sensibilizzazione sul tumore al seno (il cui colore di riferimento è appunto il rosa, vedi foto sopra).

Leggi tutto »Mamma supera il Cancro: Lui si veste di Rosa a Scuola e…

LIA: Libri accessibili ai non Vedenti, Italia Leader in Europa!

lia-libri-italiani-accessibili

Libri accessibili ai non Vedenti, Italia Leader in Europa: Ammettiamolo noi italiani tendiamo un pò a sottovalutarci e ad essere disfattisti, specie in periodi di crisi. Invece dovremmo essere orgogliosi non solo della nostra storia e del nostro passato ma anche dei tanti esempi virtuosi e positivi che la nostra società è in grado costantemente di esprimere. Uno degli ultimi esempi viene dalla Fiera del Libro di Francoforte, dalla quale è emersa la posizione leader dell’ Italia nel mercato dei libri per gli ipovedenti. Il tutto grazie al progetto LIA, acronimo di Libri italiani accessibili, il un servizio creato dall’Associazione italiana degli editori (AIE) e finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per aumentare la disponibilità sul mercato di titoli di narrativa e saggistica accessibili per le persone non vedenti e ipovedenti.

Leggi tutto »LIA: Libri accessibili ai non Vedenti, Italia Leader in Europa!

Coniugi Usa donano 10 Milioni di Dollari per tenere aperti Asili per i Bimbi più poveri

laura-e-john-arnold

Ieri vi ho parlato di una coppia di coniugi italiani che ha donato 2 milioni di euro per la ristrutturazione del centro trapianti del policlinico di Modena, oggi vi parlo di un’altra coppia, stavolta negli USA, che ha devoluto la bellezza di 10 milioni di dollari per salvare sette Head Start Programs in sei stati diversi. Si tratta di programmi destinati ai più poveri tra i poveri – per bambini dai 0 ai 5 anni – e che non potevano più operare a causa del così detto shutdown che da lunedì scorso ha bloccato tutte le attività federali negli Stati Uniti.

Leggi tutto »Coniugi Usa donano 10 Milioni di Dollari per tenere aperti Asili per i Bimbi più poveri

Coniugi Modena donano 2 Milioni di Euro al Reparto di Chirurgia dei Trapianti!

coniugi-burani-donano-due-milioni-di-euro-all-ospedale-cittadino

Aprire il portafoglio e donare due milioni di euro non è cosa da tutti, né cosa da tutti giorni. E’ quanto invece è successo a Modena, dove due coniugi, Otello Burani e Maria Giovetti, hanno deciso di donare tale generosa cifra per il completamento della ristrutturazione del Reparto di Chirurgia dei trapianti del Policlinico cittadino.

Leggi tutto »Coniugi Modena donano 2 Milioni di Euro al Reparto di Chirurgia dei Trapianti!

Compleanno, compie 22 anni e per Regalo fa lei 22 Atti di Bontà!

hillary-sedlon-le -10-cose-da-fare-pe-il suo-compleanno

Negli ultimi giorni la mia visione della festa di compleanno è cambiata decisamente, grazie ad alcuni esempi che hanno ribaltato la visione più classica del festeggiato al centro dell’attenzione a ricevere tutti i doni possibili offrendo in cambio una semplice torta. Da prima mia zia che, nel giorno del suo 70esimo compleanno, ci stupisce tutti decidendo di donare agli invitati uno dei suoi libri, che ognuno si è potuto scegliere tra l’immensa pila presente, libri che le hanno tenuto compagnia anche in momenti difficili; poi oggi leggo di Hillary Sadlon, una ragazza che studia come infermiera nel New Jersey (USA),  che nel giorno del suo 22° compleanno ha deciso di compiere 22 atti di bontà e generosità, aiutata dal suo ragazzo e dalla sua migliore amica.

Leggi tutto »Compleanno, compie 22 anni e per Regalo fa lei 22 Atti di Bontà!

World Smile Day 2013: Oggi è la Giornata mondiale del Sorriso. Diventa anche tu Ambasciatore :)

world-smile-day-2013-ambasciatore-del-sorriso

World Smile Day 2013: 50 anni fa un certo Harvey Ball inventò un sorriso del quale al giorno d’oggi è difficile fare a mano, sto parlando dello “smiley” così diffuso su smartphone e social network e che ognuno di noi usa ormai parecchie volte al giorno (o almeno spero!). Ciò che in pochi sanno invece è che lo stesso Harvey ha inventato anche la Giornata Mondiale del SorrisoWorld Smile Day, che si celebra ogni primo venerdì di Ottobre (cioé oggi)!

Leggi tutto »World Smile Day 2013: Oggi è la Giornata mondiale del Sorriso. Diventa anche tu Ambasciatore 🙂

World Happiness Report 2013: Danimarca la Nazione più Felice del Mondo

world-happiness-report-2013-vince-la-danimarca

World Happiness Report 2013: Già da molto tempo si discute su indici che possano descrivere meglio la qualità della vita di una nazione rispetto al mero PIL, ai soli dati economici. Si cerca altresì di sviluppare indici con indicatori anche immateriali che siano in grado di aiutare i governi nel prendere decisioni che vadano nella direzione auspicata dai propri cittadini, in maniera tale da farli vivere sempre meglio e renderli più felici. In passato vi ho citato l’Australia (ma anche la città Melbourne) come nazione più felice secondo il Better Life Index, l’apposito indice sviluppato dall’ OCSE. Adesso invece – secondo il World Happiness Report, l’indicatore approntato dalla Un Susteinable Development Network sotto gli auspici del Segretario Generale dell’ ONU, Ban Ki-moon – a svettare è la Danimarca.

Leggi tutto »World Happiness Report 2013: Danimarca la Nazione più Felice del Mondo