Vai al contenuto

Visioni

YaLa: Movimento per la pace lancia la prima Università online per Arabi e Israeliani assieme

Yala il movimento pacifista israeliano e arabo che fonderà una università comune

YaLa-Young Leaders, è un movimento pacifista nato in Israele solo un anno fa (fondato da Uri Savir, diplomatico israeliano e capo negoziatore dei famosi accordi di Oslo, mai applicati del tutto), che grazie a Facebook (85 mila membri iscritti alla sua pagina da tutto il medio oriente, un quarto egiziani) è presto diventato il più esteso sia numericamente che territorialmente (ed anche quello a più alto tasso di crescita). Il suo obiettivo è quello di riunire i giovani di oggi, ovvero i leader di domani, per trovare attraverso il dialogo, attraverso il conoscersi, un approccio comune lontano dai rigidi schemi e dalle paure del passato e del presente, per arrivare ad uno sviluppo sociale ed economico per tutta l’area medio orientale. Sulla loro pagina Facebook si legge (anche in arabo ed ebreo):

It’s an online, Facebook-based movement dedicated to empowering young Middle Easterners to lead their generation to a better future. [..] The movement focuses on dialogue and engagement as a means to securing a safe, productive, and peaceful region, capitalizing on the catalyzing power of social networks, media and technology. It is a movement led by young adults, for young adults“.

Un’ Università per Arabi e Israeliani assieme:

Leggi tutto »YaLa: Movimento per la pace lancia la prima Università online per Arabi e Israeliani assieme

Off the grid: Vivere in maniera diversa, lontano dal mondo civilizzato

Off the grid: Vivere in armonia con la natura, di Eric Valli

Vivere di quello che la natura ti sa offrire, vivere off the grid, cioé fuori dalla griglia, per estensione fuori dalla società, dal mondo del benessere e del consumismo, senza il gas di città, l’acqua corrente, l’elettricità. Lo spingersi fin quasi ai limiti ove incomincia il vivere primitivo (ma dipende molto da caso a caso), ricercando la completa armonia con la natura, sapendo privarsi di comfort e agi. E’ la nuova moda che sta nascendo negli Stati Uniti grazie ai grandi spazi dei quali dispongono, alla riscoperta delle tradizioni dei nativi americani.

Vi starete chiedendo cosa c’è di particolarmente bello o positivo, personalmente adoro chi ha il coraggio e la voglia di fare esperienze così estreme, di dimostrare che si può vivere anche in maniera diversa, che l’uomo è in grado di adattarsi a qualsiasi circostanza, che basta volerlo. Adoro anche la follia visionaria (infatti ho inserito l’articolo nella sezione visioni), senza la quale ci perderemmo la metà almeno della bellezza del mondo.

Leggi tutto »Off the grid: Vivere in maniera diversa, lontano dal mondo civilizzato

Jenna Talackova: Riammessa a Miss Universo la donna nata uomo

Jenna Talackova, nata maschio e divenuta donna, potrà ora partecipare alla finale di Miss Universo Canada

E’ arrivata la buona notizia, Jenna Talackova, 23 anni, è’ stata infatti riammessa alla competizione per Miss Universo Canada. La sua colpa era quella di essere nata come un maschietto, di essersi sentita subito una femmina, aver incominciato le cure ormonali a 14 anni e aver subito l’operazione chirurgica finale a 19 anni. La sua colpa era anche quella di non averlo dichiarato agli organizzatori al momento dell’iscrizione, il tam tam mediatico che ne è venuto fuori le farà sicuramente comodo, così come le 41 mila firme raccolte in suo soccorso, ma soprattutto adesso potrà tornare tra le 65 finaliste a partecipare alla selezione per poter rappresentare il suo paese, il Canada, al concorso di Miss Universo.

Onestà e bellezza vincono sempre:

Leggi tutto »Jenna Talackova: Riammessa a Miss Universo la donna nata uomo

Tutta la bellezza della maternità in 90 secondi.. più altri 15!

{youtube}nKnfjdEPLJ0{/youtube}

Talvolta raccontare una storia è incredibilmente semplice, capita quando si è travolti dall’ ispirazione per la gioa e la bellezza di una nuova vita che arriva. Perchè di questo parla il breve filmato, 90 secondi, che cattura l’attesa della gravidanza prima e la felicità dell’essere genitori subito dopo. Gli scatti presi giorno dopo giorno, per 9 mesi, nella stessa posizione, col pancione che si gonfia fino a quando non arriva lei Amelie Amaya.. assolutamente fantastico 🙂

 

Ciclo della vita offerto anche da quest’altro video, Oak, un anno di vita di una quercia in soli 15 secondi:

Leggi tutto »Tutta la bellezza della maternità in 90 secondi.. più altri 15!

Strade e paesaggi, un meraviglioso spettacolo come metafora della vita

Arizona, autostrada 163..

Ho sempre adorato le strade ed i paesaggi come questo ritratto dalla bellissima foto di Wolfgang Staudt (l‘autostrada 163 in Arizona, foto rilasciata sotto licenza Creative Commons) sento dentro di me lo stupore di un bambino, e mi immagino li, estasiato, gli occhi spalancati ed increduli di fronte ad una vista simile, tanto da far sciogliere la realtà nel sogno, fino a quasi non essere capace di distinguerle.. quel massiccio rosso, immenso, giusto dove finisce la strada, un paesaggio così brullo e arido, eppure così armonioso e suadente, con una tale carica energetica.. 

Ho sempre adorato le strade ed i paesaggi che si possono osservare dal finestrino mentre viaggi, quando posso farlo per piacere il mio viaggio diviene una sequenza infinita di soste, perché debbo fermarmi, scendere, esplorare ogni volta che intravedo qualcosa di interessante.. una curiosità indomabile.. e pazienza se a fine giornata non avrò fatto tutto quello che avevo previsto o non avrò seguito il tragitto originario.. la strada è come la vita, non sai mai cosa ti riserva.. 😉

 

La strada come metafora della vita:

Leggi tutto »Strade e paesaggi, un meraviglioso spettacolo come metafora della vita

Pushkar, la Città Santa Vegetariana

 Pushkar, la città Santa vegetariana

Si narra che gli Dei liberarono un cigno con dei fiori di loto nel suo becco, che fece cadere a terra nel punto in cui Brahma avrebbe poi eseguito uno Yajna (in sanscrito o Yagna anglicizzato), cioé un sacrificio rituale consistente nel versare oblazioni, cioè doni, nel divino Agni, il Fuoco, che tutto purifica..

Ecco quindi che  Pushkar significa “che nasce da un fiore..”.

Questa piccola cittadina del Rajastan è una delle quattro città Sacre dell’Induismo,  raccolta attorno al suo lago anch’esso Sacro, dove ogni indiano sogna di poter compiere delle abluzioni specie se durante il plenilunio d’autunno, essa è l’unica avente un tempio dedicata al dio Brahma.

Altra particolarità è quella di essere l’unica città al mondo Vegetariana, vi è un check point nell’unico punto d’ingresso, una sorta di dogana, dove si dichiare di non avere con se ne carne, o meglio di non avere cibo non vegetariano, ne alcohol ne droga..  la cosa stupefacente è che per i turisti uno strappo alla regola, nei piani alti dei ghat, dove alloggiano i turisti, dove ci sono ristoranti e locali da essi frequentati, è possibile procurarsi ognitipo di droga e di alcolico.. ma non di carne.. per nessun motivo o ragione..

Leggi tutto »Pushkar, la Città Santa Vegetariana