Australia

Better Life Index: Australia la nazione più felice del mondo

E' l'Australia la nazione più felice al mondo!

Gli Australiani i più felici al mondo: E’ uscita la classifica del “Better Life Index“, ovvero dei luoghi dove si vive meglio e quindi, di conseguenza, dove si è più felici. E’ uno di quegli indici che cercano di catturare la qualità della vita che come ormai è risaputo non può essere spiegata unicamente da un dato freddo come la crescita del Pil, anzi.. Ecco quindi una serie di indicatori tesi a comprendere dove si viva meglio e quest’anno la vincente secondo l’ OSCE (Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo, OECD in Inglese). Ebbene come detto in testa alla classifica quest’anno è l’Australia, subito prima dei paesi scandinavi.

Sui quotidiani italiani si da grande risalto al fatto che l’Australia, o Down Under (gli australiani vengono anche chiamati Aussie), non abbia risentito di alcuna crisi economica, del fatto che la loro economia tiri alla grande grazie alle loro immense dotazioni di materie prime, ma anche di come vivano in maniera positiva ed ottimistica. Volete qualche dato in più, di quelli che fanno la differenza? Eccoveli:

Leggi tutto »Better Life Index: Australia la nazione più felice del mondo

India: Ritrova la famiglia dopo 25 anni grazie a Facebook e Google map!

Un'affollata via di Calcutta, dove Sheru fu costretto a mendicare, poi il lieto fine :)

Una storia molto particolare quella di Sheru (adesso Shaaru Brali), che quasi miscela un romanzo di Dickens a uno di De Amicis, ma con un gran lieto fine, utilizzando internet, google map e facebook infatti è riuscito a riunirsi alla famiglia d’origine in India abbandonata per caso 25 anni prima. Ma cosa era successo?

Sheru era un bambino di soli 6 anni di Khandwa quando accompagnava i due fratelli a vendere del the nei treni alla stazione di Burhanpur, facevano infatti dei lavoretti improvvisati per sbarcare il lunario, visto che il padre se n’era andato di casa. Se non ché un giorno tornando a casa il fratello maggiore Guddu saltò giù dal treno senza rendersi conto che Sheru si era addormentato, rimanendo nel vagone e proseguendo fino a Kolkata, che poi sarebbe Calcutta (a 1500 chilometri circa di distanza), dove cadde vittima del racket delle elemosine. Per farla breve riuscì a scappare, fu aiutato da una famiglia di pescatori, finì in un orfanotrofio dove fu adottato da una famiglia Australiana, prese così il nome di Shaaru Brali.

Shaaru Brali, rintraccia la sua famiglia in India grazie a Google map e Facebook:

Leggi tutto »India: Ritrova la famiglia dopo 25 anni grazie a Facebook e Google map!