Istambul

Turchia: Arrivano via internet i pasti per i manifestanti

Taksim-Gezi-Park-istambul

Saprete sicuramente tutti cosa sta succedendo in questi giorni in Turchia, migliaia e migliaia di giovani occupano le piazze e fronteggiano la polizia per protestare vuoi contro la distruzione del Gesi Park presso piazza Taksim a  Istambul a favore della speculazione edilizia di turno, vuoi contro un governo nazionale ritenuto troppo islamista in un paese che ha combattuto aspramente per la sua laicità, vuoi contro l’eccessivo autoritarismo del primo ministro. Non sono qui per esprimere pareri o per sindacare sulla vita politica di un altro paese. Sono qui per sottolineare uno splendido gesto di solidarietà, la popolazione infatti sta reagendo comprando migliaia di pasti per i manifestanti, li ordinano e pagano via internet ai fast food e ai ristoranti della zona, ordinando di portarli ai manifestanti della piazza in maniera che essi possano rifocillarsi senza lasciare il presidio.  Il direttore di Yernel Sepeti, una delle principali catene di fast food a domicilio del Paese, dice di aver ricevuto anche più di mille ordinazioni in una sola giornata.

Leggi tutto »Turchia: Arrivano via internet i pasti per i manifestanti