sindrome di down

Sindrome di Down: Donna va in pensione dopo 32 anni di lavoro in un McDonald’s!

Sindrome di Down, donna va in pensione dopo 32 anni di lavoro in un McDonald’s: la bella storia di oggi viene dagli Stati Uniti, per la precisione da Needham, grosso centro alle porte di Boston (Massachusetts), dove Freia David è stata appena festeggiata da oltre cento amici, clienti e colleghi per essere andata in pensione dopo 32 anni di onorata carriera nel più classico dei fast food, un McDonald’s. Lì Freia in tutti questi anni ha fritto centinaia di milioni di patate fritte, giocando sul suo nome la Dea Nordica dell’amore e della seduzione certo ma anche “friggitrice” in inglese, almeno con la pronuncia della città nordamericana. Ma perché ve ne parliamo?Leggi tutto »Sindrome di Down: Donna va in pensione dopo 32 anni di lavoro in un McDonald’s!

Maratona New York 2013: Ecco Jimmy Jenson, primo Uomo down a terminare la Corsa!

maratona-new-york-down-finisce-la-corsa

Maratona New York 2013: Queste sono storie che fanno riflettere, su cosa sia la forza di volontà e su chi sia ad avere degli svantaggi, fisici o mentali che sia. Sì, perché questa storia incredibile viene dalla maratona di New York di quest’anno e non ha come protagonista il classico mostro (sportivamente parlando si intende eh..) keniota, con le sue lunghe leve e i polmoni temprati dagli altipiani africani. No, stavolta il protagonista è un uomo di 48 anni affetto da sindrome di down, che ci avrà messo pure 8 ore, ma è riuscito a terminare la New York Marathon!

Leggi tutto »Maratona New York 2013: Ecco Jimmy Jenson, primo Uomo down a terminare la Corsa!